I VESCOVI CINESI

Con questo Blog vogliamo lanciare e sostenere una campagna di preghiere per la Chiesa che è in Cina. La Chiesa voluta da Cristo è basata sul fondamento degli Apostoli. "Con la preghiera si può fare molto di concreto per la Chiesa in Cina" (Papa Benedetto XVI). E' sempre difficile pregare per chi non si conosce: notizie precise e concrete sui Vescovi cinesi ci aiutano a vivere meglio la comunione con loro e a dare loro fiducia. Papa Francesco ha detto che lui stesso ogni mattina prega per tutto l'amato popolo cinese. Ricordiamoci anche come S. Teresa del Bambino Gesù, patrona delle missioni, ha offerto le sue preghiere e la sua vita per i fratelli sparsi nel mondo.
Se, poi, vuoi sapere qualcosa di più sui fratelli cinesi manda una E-Mail a: gigidisacco@gmail.com cercheremo di rispondere alle tue richieste.
HOME     INDICE ALFABETICO    

Scritto da Gigi Di Sacco
il 13 10 2016 alle 08,05

Feng Xinmao Pietro - Jingxian( Hengshui) - Hebei

      

FengL'ordinazione episcopale fu preceduta da giornate di estenuanti trattative tra il candidato con tutto il clero della diocesi da una parte e i rappresentanti delle autorità dall'altra. 

 

 

 

 

 

 

 Mons. Pietro Feng Xinmao è nato nel 1963  nella Diocesi di Hengshui. Dopo aver  completato gli studi nella scuola pubblica, entrò nel Seminario Regionale di Shijiazhuang  ed  fu ordinato sacerdote il 2 dicembre 1998. Conseguita una licenza in teologia  a Manila presso il Seminario San Lorenzo ottenne anche una licenza in diritto canonico a Lovanio. Rientrato in Cina ha insegnato inglese e filosofia nel seminario Maggiore di Shijiazhuang e in quello minore diocesano di Hengshui.     

           Dopo la malattia di mons. MATTIA, era stato eletto Amministratore Diocesano. mons. Mattia Chen Xilu,  colpito il 17 marzo del 2002 da emorragia cerebrale è deceduto dopo sei anni di coma cerebrale.

 Mons. Feng Xinmao  fu nominato dalla Santa Sede  e riconosciuto dalle autorità civili cinesi. La consacrazione avvenne  il 6 Gennaio 2004 . Dopo la sua consacrzione Mons. Pietro in una intervista  disse che una delle sue priorità era quella di curare e alzare il livello di formazione dei seminaristi e delle religiose.

 

 

Jingxian

 

La diocesi di Jingxian/Hengshui si trova nella parte sud della provincia dell’Hebei;  è costituita dal territorio  della città di Hengshui e da nove contee ed ha una popolazione di  più di tre milioni. E’ una delle più piccole diocesi della Cina.

Pozzo

Nella foto il cumolo di terra che chiude il pozzo dove trovarono la morte alcuni dei martiri della persecuzione dei Boxers.

 

  La Diocesi conta 40,000, con 41 sacerdoti e 68 suore, e un seminarista, 105  parrocchie e 4 cliniche. E’ in costruzione la nuova cattedrale.

 

Le trattative  per Ordinazione Episcopale di Mons. Feng

Un missionario che aveva seguito Mons. Pietro durante i suoi studi in Belgio, fu presente a Jingxian all’ ordinazione episcopale. In seguito fece una lunga e dettagliata relazione  su come erano andate le cose nell’ultima giornata/nottata che precedette l’ ordinazione che ha marcò un avvenimento unico e forse storico. In quella occasione il candidato ed tutto il clero sostennero un franco e aperto dialogo, confronto-scontro, con le autorità  circa un aspetto essenziale della fede cattolica e cioè la nomina di un vescovo da parte del Santo Padre.

 

           Come sempre, per attuare la politica di una chiesa indipendente, le autorità avevano proibito di leggere durante la liturgia la Bolla Pontificia e al suo posto volevano che venisse letta la nomina del Collegio dei Vescovi. Il candidato e tutto il clero unito a lui, hanno rifiutato quest’ordine ed hanno cominciato a dialogare e discutere la faccenda, dicendo che se non fosse stata letta la Bolla del Santo Padre, non ci sarebbe stata l'Ordinazione.

 hebei

          La discussione andò avanti per giorni e si intensificò poi per tutta la notte della vigilia. Dopo che le autorità locali avevano ceduto, arrivò l’ordine tassativo da Beijing di non leggere la Bolla pontificia ma quella del Collegio dei vescovi. La celebrazione era stata programmata per le 9:00 del mattino, ma per il protrarsi delle trattative ebbe inizio alle 13:00 del pomeriggio. Cattolici, ufficiali e clandestini, accorsi da tutta la diocesi  attesero pregando e cantando.

          La liturgia ebbe inizio nella Cattedrale, che può contenere qualche centinaio di persone; lì fu letta la Bolla pontificia, poi  sfilò una processione lungo le vie della città fino alla Hall del Partito, capace di 1500 persone, fra due ali di folla incuriosita per quanto stava accadendo. I fedeli entrarono nella Hall del Partito con un cartoncino che ostentavano orgogliosi e  che assicurava loro il posto all’interno della Hall: sul cartoncino c’era un vistosa fotografia di Giovanni paolo II.

         Alla ripresa della liturgia  il presidente, l’anziano vescovo di XianXian chiedeva al presbitero che presentava il candidato: “Hai la lettera di nomina ? Leggila! “ Il Rev. Fan, decano del clero di JingXian rispondeva al microfono per due volte:"L’abbiamo già letta”. Dopodiché un inviato dalla Associazione Patriottica di Pechino,  andò al microfono e lesse la nomina da parte del governo iniziando con queste parole: “In linea con l’antica tradizione della Chiesa Cattolica e seguendo le leggi della Chiesa.... e introdusse P. Pietro per essere consacrato. La liturgia si e’ svolse regolarmente. Mons Li Liangui, Vescovo di XianXian tenne l’omelia. A due vescovi illegittimi presenti non fu consentito di concelebrare.

       Importante notare l’unità e la comunione di tutti  i sacerdoti. Alla determinazione di Don Pietro che più volte aveva risposto  alle autorità “se e’ cosi’ mi alzo e non mi faccio ordinare” il parroco, P. Shao, aggiungeva “ed io dico ai fedeli di lasciare la chiesa”. Ingente il numero di poliziotti. Un vero miracolo di cui e’ difficile  valutare le conseguenze, certamente un fatto storico.

      Una cosa risultò subito molto  chiara, quando clero e fedeli sono uniti e in comunione, si possono ottenere risultati straordinari. La divisone fra i cristiani è l’arma e la forza del nemico.

 

Feng

 

 

 

 

 
 

 

 

Archivio blog

Vescovi viventi   (92)


Vescovi defunti   (72)


Interviste   (4)


Elenco Vescovi cinesi   (1)


Diocesi vacanti   (0)


Lettere pastorali   (1)


Omelie   (0)


Discorsi   (0)


Fatti particolari   (5)


Figure particolari di Vescovi   (0)


Parole di Papa Francesco di vescovi cinesi   (0)


Lettera di Papa Benedetto XVI alla Chiesa in Cina   (0)


Notizie di attualità   (0)


Altri elenchi   (0)


I santi martiri della Chiesa in Cina   (1)


Padre Matteo Ricci   (0)


Riflessioni   (3)


Storia dell'Evangelizzazione in Cina   (3)


Notizie della vita delle comunità cattoliche   (0)