I VESCOVI CINESI

Con questo Blog vogliamo lanciare e sostenere una campagna di preghiere per la Chiesa che è in Cina. La Chiesa voluta da Cristo è basata sul fondamento degli Apostoli. "Con la preghiera si può fare molto di concreto per la Chiesa in Cina" (Papa Benedetto XVI). E' sempre difficile pregare per chi non si conosce: notizie precise e concrete sui Vescovi cinesi ci aiutano a vivere meglio la comunione con loro e a dare loro fiducia. Papa Francesco ha detto che lui stesso ogni mattina prega per tutto l'amato popolo cinese. Ricordiamoci anche come S. Teresa del Bambino Gesù, patrona delle missioni, ha offerto le sue preghiere e la sua vita per i fratelli sparsi nel mondo.
Se, poi, vuoi sapere qualcosa di più sui fratelli cinesi manda una E-Mail a: gigidisacco@gmail.com cercheremo di rispondere alle tue richieste.
HOME     INDICE ALFABETICO    

Scritto da Gigi Di Sacco
il 04 11 2016 alle 18,33

Wu Qinjing Giuseppe Martino - Zhouzhi - Shaanxi

WU

Mons. Wu nacque l’11 novembre del 1968. Compì i suoi studi nel seminario di Sheshan in Shanghai e fu ordinato sacerdote l’11 febbraio 1996 da mons. Yang Guang Yan. Ha studiato negli stati Uniti, dal 2000  al 2005  si è specializzato in liturgia, spiritualità e direzione spirituale. Nel 2005 è rientrato in Cina. Fu consacrato vescovo con l’approvazione della Santa Sede nell’ottobre del 2005. 

 

La consacrazione  di Mons. Wu, a causa della politica religiosa del governo, che approfittava anche della divisore fra il clero, provocò molta sofferenza in diocesi.

 

L’ordinazione fu cominciata alla diocesi a nome dell’Arcivescovo Mons. Li Du’an il 22 maggio, prima che fosse comunicata alle autorità per impedire che potessero intervenire per bloccarla. Il governo reagì fortemente impedendo a  Mons. Wu di esercitare il suo ufficio di Vescovo.

 

La sua ordinazione - approvata dalla Santa Sede - non è stata riconosciuta dal governo, che la definisce "illegale". In realtà le autorità locali avevano pensato di mettere al posto di mons. Wu un altro sacerdote, famoso per il suo fiuto negli affari e per aver fatto favori al governo. L'unico problema è che nessuno dei cattolici locali lo rispetta, tranne pochissimi membri dell'Associazione patriottica dei cattolici cinesi.

 

Sin dall'ordinazione, il governo ha avvertito il presule di "non comportarsi da vescovo" e mantenere un basso profilo nei confronti dei fedeli: egli è stato molestato in continuazione dalla polizia che è arrivata ad impedirgli di portare avanti il suo ministero, "fermandolo per controlli" ogni volta che vi erano occasioni pubbliche come prime comunioni o cresime. 

 

Il 25 maggio 2005 moriva  mons. Li Duan e due giorni dopo, nonostante le minacce del governo, Mons. Wu celebrò la messa nella cattedrale di Zhouzhi: non indossava i paramenti episcopali ma aveva in testa lo zucchetto episcopale e portava al dito l'anello pastorale.

 

Secondo fonti della chiesa locale durante la detenzione Mons.Wu è stato  forzato a sottoscrivere un documento che il suo stato episcopale era illegale perché consacrato vescovo senza la elezione della comunità; forzato ad ammettere di aver  violato il regolamento stabilito dal governo per gli affari religiosi e  a scrivere la promessa di non vestire i segni episcopali.

Per molti anni è stato costretto a  risiedere  nel seminario minore di Xi’an e i suoi movimenti erano ristretti; egli sia tenuto in isolamento forzato a Lintong o Xian, dove è stato sottoposto a “sessioni di studio”. Gli era vietato ogni contatto con i suoi fedeli e i suoi preti.

"Questo modo di comportarsi , qualcuno ha commentato,– – è degno dei terroristi e fa piangere chiunque ami la pace. Chiediamo a tutti di pregare per il nostro vescovo, affinché torni presto ed in salute". 


Dopo 10 anni dalla sua ordinazione, mons. Martin Wu è stato  installato come vescovo di Zhouzhi  potrà lavorare in maniera aperta con la comunità. La cerimonia si è svolta alle 9 di mattina nella cattedrale del Cuore Immacolato di Maria a Zhouzhi. Mons. Wu, nominato dal Santo Padre, viene così riconosciuto dal governo cinese, dal consiglio governativo dei vescovi cinesi e dall’Associazione patriottica dei cattolici cinesi.

Alla cerimonia hanno partecipato mons.Dang Mingyan di Xian e mons. John Baptist Yang Xiaoting di Yulin, originario di Zhouzhi; insieme a loro, hanno concelebrato circa 70 sacerdoti. L’installazione si è svolta prima della messa, davanti all’altare. Il vescovo Yang ha guidato la cerimonia, mentre mons. Dang ha posato la mitria e consegnato il pastorale a mons. Wu. Il sacerdote Li Hui ha letto la lettera di approvazione del consiglio dei vescovi. 
 
 

 

shaanxi

Zhouzhi è la prima e la più grande diocesi di Shaanxi. Conta adesso circa 60 sacerdoti, oltre 100 religiose e più di 60.000 fedeli.
La diocesi di Zhouzhi ha 60 mila cattolici, 54 sacerdoti, 200 chiese, 120 seminaristi e 208 religiose.  

 I primi evangelizzatori della regione furono i Gesuiti nel secolo XVII. La Missione fu eretta in Prefettura Apostolica. il 17 giugno 1932 ed elevata a Diocesi il 10 maggio 1951, quale suffraganea dell’Arcidiocesi Metropolitana di Xi'an.
  L’8 marzo 2002, il Vescovo Yang ordinò vescovo segretamente il Rev. Wang Huiyao. Il Vescovo Yang affermava di “sentirsi a posto con la propria coscienza”. In seguito si parlò di un documento proveniente dalla Santa Sede che avrebbe autorizzato l’Ordinazione. Qualora esistesse sarebbe un falso.  
Il caso di Wang Huiyao,  fattosi ordinare vescovo da mons. Alfonso Yang, l’8 marzo 2002 falsificando “supposti documenti” che autorizzavano l’anziano e malato Vescovo Yang Guangyan a conferirla ebbe delle  ripercussioni  molto gravi. 
 Wang ha successivamente intimidito e minacciava chiunque tra i confratelli preti e fedeli “facesse da spia” a Roma, ed ha cercato di ottenere subdolamente l’approvazione del Governo. Che però lo  scaricò, vista la reazione assolutamente negativa della diocesi nei suoi confronti.   

 

 


Archivio blog

Vescovi viventi   (92)


Vescovi defunti   (72)


Interviste   (4)


Elenco Vescovi cinesi   (1)


Diocesi vacanti   (0)


Lettere pastorali   (1)


Omelie   (0)


Discorsi   (0)


Fatti particolari   (5)


Figure particolari di Vescovi   (0)


Parole di Papa Francesco di vescovi cinesi   (0)


Lettera di Papa Benedetto XVI alla Chiesa in Cina   (0)


Notizie di attualità   (0)


Altri elenchi   (0)


I santi martiri della Chiesa in Cina   (1)


Padre Matteo Ricci   (0)


Riflessioni   (3)


Storia dell'Evangelizzazione in Cina   (3)


Notizie della vita delle comunità cattoliche   (0)