I VESCOVI CINESI

Con questo Blog vogliamo lanciare e sostenere una campagna di preghiere per la Chiesa che è in Cina. La Chiesa voluta da Cristo è basata sul fondamento degli Apostoli. "Con la preghiera si può fare molto di concreto per la Chiesa in Cina" (Papa Benedetto XVI). E' sempre difficile pregare per chi non si conosce: notizie precise e concrete sui Vescovi cinesi ci aiutano a vivere meglio la comunione con loro e a dare loro fiducia. Papa Francesco ha detto che lui stesso ogni mattina prega per tutto l'amato popolo cinese. Ricordiamoci anche come S. Teresa del Bambino Gesù, patrona delle missioni, ha offerto le sue preghiere e la sua vita per i fratelli sparsi nel mondo.
Se, poi, vuoi sapere qualcosa di più sui fratelli cinesi manda una E-Mail a: gigidisacco@gmail.com cercheremo di rispondere alle tue richieste.
HOME     INDICE ALFABETICO    

Archivio blog

Vescovi viventi   (92)


Vescovi defunti   (72)


Interviste   (4)


Elenco Vescovi cinesi   (1)


Diocesi vacanti   (0)


Lettere pastorali   (1)


Omelie   (0)


Discorsi   (0)


Fatti particolari   (5)


Figure particolari di Vescovi   (0)


Parole di Papa Francesco di vescovi cinesi   (0)


Lettera di Papa Benedetto XVI alla Chiesa in Cina   (0)


Notizie di attualità   (0)


Altri elenchi   (0)


I santi martiri della Chiesa in Cina   (1)


Padre Matteo Ricci   (0)


Riflessioni   (3)


Storia dell'Evangelizzazione in Cina   (3)


Notizie della vita delle comunità cattoliche   (0)


Scritto da Gigi Di Sacco
il 10 11 2016 alle 10,26

Mons. Zhang Wenchang Lorenzo - Yunnan

Per anni allevatore di conigli e polli. Il Rev. Zhang sarà ricordato come una delle figure più luminose, un vero campione della fede, fra tutti i sacerdoti della Chiesa cattolica in Cina.


All’età di 92 anni è tornato al Padre, dopo grave malattia, il Rev. Lorenzo ZHANG Wenchang, Amministratore diocesano di Yunnan, Kunming, Dali e della Prefettura Apostolica di Zhaotong nello Yunan.

Il sacerdote, nato il 19 agosto 1920, nel 1932 entrò nel pre-seminario in Qingshan e nel 1936 nel seminario in Bailongtan. Nel 1941 iniziò lo studio della teologia presso l’Istituto teologico di Kunming e il 23 dicembre 1946 fu ordinato sacerdote e nominato assistente parroco della Cattedrale.

Nel 1953, costretto a lasciare il suo impegno pastorale presso la Cattedrale, si trasferì in una chiesa a Huanshandong dove per vivere, si mise ad allevare conigli e polli.

Il 10 febbraio 1958 fu arrestato con l’accusa di crimini antirivoluzionari e il 28 aprile 1959 fu condannato a dieci anni di prigione. Nel luglio 1962 lasciò la prigione di Kunming e, condannato ai lavori forzati, fu trasferito nella fattoria di Yuanjiang dove rimase fino al 1982. Tornato a Kunming, si guadagnava da vivere facendo lavori temporanei e dedicandosi alla cura dei fedeli sparsi nella vasta Provincia.

Il 7 luglio 1987 il suo caso fu riesaminato ed anche il verdetto rivisto dalla Corte Civile intermedia della città di Kunming, che lo riabilitò, per cui il Rev. Zhang poté dedicarsi a tempo pieno al lavoro pastorale.

Il 25 maggio 2000 fu nominato Amministratore diocesano per le tre Circoscrizioni della Provincia dello Yunnan. Il Rev. Zhang rimase sempre fedele alla Chiesa e al Papa, per questo anche negli ultimi anni era tenuto sotto controllo dalla Polizia.

La vita del Rev. Lorenzo Zhang Wenchang è stata una chiara testimonianza di fedeltà alla fede cattolica in comunione con il Successore di Pietro. Sono molte e ben note le sue descrizioni dei terribili anni di persecuzione, di carcere e di lavori forzati subiti a causa della fede. Stimato e amato dai confratelli e dai suoi fedeli, apprezzato in tutta la Cina.

 .