I VESCOVI CINESI

Con questo Blog vogliamo lanciare e sostenere una campagna di preghiere per la Chiesa che è in Cina. La Chiesa voluta da Cristo è basata sul fondamento degli Apostoli. "Con la preghiera si può fare molto di concreto per la Chiesa in Cina" (Papa Benedetto XVI). E' sempre difficile pregare per chi non si conosce: notizie precise e concrete sui Vescovi cinesi ci aiutano a vivere meglio la comunione con loro e a dare loro fiducia. Papa Francesco ha detto che lui stesso ogni mattina prega per tutto l'amato popolo cinese. Ricordiamoci anche come S. Teresa del Bambino Gesù, patrona delle missioni, ha offerto le sue preghiere e la sua vita per i fratelli sparsi nel mondo.
Se, poi, vuoi sapere qualcosa di più sui fratelli cinesi manda una E-Mail a: gigidisacco@gmail.com cercheremo di rispondere alle tue richieste.
HOME     INDICE ALFABETICO    

Archivio blog

Vescovi viventi   (92)


Vescovi defunti   (72)


Interviste   (4)


Elenco Vescovi cinesi   (1)


Diocesi vacanti   (0)


Lettere pastorali   (1)


Omelie   (0)


Discorsi   (0)


Fatti particolari   (5)


Figure particolari di Vescovi   (0)


Parole di Papa Francesco di vescovi cinesi   (0)


Lettera di Papa Benedetto XVI alla Chiesa in Cina   (0)


Notizie di attualità   (0)


Altri elenchi   (0)


I santi martiri della Chiesa in Cina   (1)


Padre Matteo Ricci   (0)


Riflessioni   (3)


Storia dell'Evangelizzazione in Cina   (3)


Notizie della vita delle comunità cattoliche   (0)


Scritto da Gigi Di Sacco
il 08 11 2016 alle 16,05

Mons. Li Hongguang Josaphat di Xinjiang/ Yuncheng - Shanxi

“Con la morte del Presule - ha commentato un sacerdote - la diocesi è rimasta senza padre, ma Dio si prenderà cura della sua Chiesa”


Mercoledì, 13 dicembre 2006, è deceduto Mons. Josaphat Li Hongguang, Xinjiang/ Yuncheng) nella provincia di Shanxi, situata a 670 chilometri a sud-ovest di Beijing. Il Presule aveva 80 anni: era nato il 15 luglio 1926. Era succeduto a Mons. Agostino Zheng Shouduo, morto all’età di 90 anni. Ordinato sacerdote nel 1953 era stato assegnato per il lavoro pastorale in varie contee della Diocesi. Nominato Vicario generale della diocesi nel 1994 e consacrato nel 1996 Vescovo  diXinjiang/Yuncheng).

Condannato durante la Rivoluzione Culturale (1966-1976), passò 15 anni in prigione durante i quali rimase completamente fedele alla Chiesa nonostante le sofferenze subite. Dopo la liberazione si dedicò nuovamente al lavoro pastorale, insegnando anche inglese in una scuola superiore dove preparò decine di insegnanti: il lavoro pastorale e quello di insegnante ebbero un positivo impatto nell’ambiente e buoni frutti.  Nel 1986, all’età di 60 anni, avviò una fabbrica di mattoni per aiutare la vita di molti abitanti della zona.

         Chi ha conosciuto Mons. Li, lo ricorda come un buon sacerdote ed un buon vescovo che ha dedicato tutta la sua vita per l’evangelizzazione. Aveva assistito per anni il suo predecessore nell’amministrazione degli affari religiosi della diocesi con fedeltà, senza mai rinunciare al lavoro pastorale.

         Tre vescovi, una cinquantina di sacerdoti e più di mille fedeli, nonostante la fredda temperatura invernale, ha sfilato per le vie principali della città con il feretro del Presule fino al Santuario di Nostra Signora dell’Immacolata Concezione nel villaggio di Poli di cui Mons. Li era stato parroco per molti anni. Mons. Li è stato sepolto accanto alla tomba del suo predecessore Mons. Zheng deceduto pochi mesi prima di lui.

 La comunità cattolica della Circoscrizione ecclesiastica è fortemente impegnata a favore della popolazione locale con opere sociali, quali cliniche oculistiche, ospedali, dispensari e un orfanotrofio per bambini abbandonati e portatori di handicap.