I VESCOVI CINESI

Con questo Blog vogliamo lanciare e sostenere una campagna di preghiere per la Chiesa che è in Cina. La Chiesa voluta da Cristo è basata sul fondamento degli Apostoli. "Con la preghiera si può fare molto di concreto per la Chiesa in Cina" (Papa Benedetto XVI). E' sempre difficile pregare per chi non si conosce: notizie precise e concrete sui Vescovi cinesi ci aiutano a vivere meglio la comunione con loro e a dare loro fiducia. Papa Francesco ha detto che lui stesso ogni mattina prega per tutto l'amato popolo cinese. Ricordiamoci anche come S. Teresa del Bambino Gesù, patrona delle missioni, ha offerto le sue preghiere e la sua vita per i fratelli sparsi nel mondo.
Se, poi, vuoi sapere qualcosa di più sui fratelli cinesi manda una E-Mail a: gigidisacco@gmail.com cercheremo di rispondere alle tue richieste.
HOME     INDICE ALFABETICO    

Scritto da Gigi Di Sacco
il 26 12 2016 alle 21,01

Lei Jiapei Giovanni Xichang - Sichuan

il primo dopo 17 anni, l’ultimo vescovo era stato  mons. Xie Chaogang, morto nel 1999. 

L’ordinazione episcopale avvenuta il 2 dicembre 2016 a Xichang, nell’estremo sud del Sichuan, è stata definita “tranquilla”. Ha presieduto mons. Fang Xingyao di Linyi (Shandong), alla presenza di altri sei vescovi fra cui vi era il neo ordinato mons. Tang Yuange di Chengdu, mons. Luo Xuegang di Yibin, mons. He Zeqing di Wanzhou, mons. Chen Gongao di Nanchong; mons. Xiao Zejiang di Guizhou, e il vescovo illecito mons. Lei Shiyin di Leshan.

 


xichangIn un territorio di circa 120.000 kmq la diocesi comprende  le città di  Xichang e Panzhihua, le contee Dechang, Huidong, Huili, Mianning, Miyi e Yanyuan, e altre circostanti cittadine dove sono stati aperti luoghi di culto. La popolazione  totale di circa  un 1.71 l,  include ,oltre a Han, anche gruppi etnici  minoritari  come gli Yi, i Tibetani e gli  Hui . 

Il cattolicesimo fu introdotto a Xichang nel 18mo secolo. Il missionario francese  Jean-Baptiste-Marie Budes de Guébriant  iniziò l’evangelizzazione della regione  nel  1903. Fu il primo vescovo di Xichang quando questa fu eretta a vicariato apostolico. In seguito egli fu trasferito a Canton (Guangzhou) in 1915. 

I due successivi vescovi contribuirono allo sviluppo della chiesa, evangelizzando in tutta la regione costruendo chiese, un seminario, un convento, scuole, spedali e case per gli anziani.

Xichang fu elevata a diocesi  in 1946. All’avvento della Repubblica Popolare Cinese vi erano  40 sacerdoti, 36 suore, 11.000 fedeli con 23 chiese che furono  tutte chiuse con la Rivoluzione Culturale nel 1966.

Con la riapertura degli anni 1970 gli anziani sacerdoti coadiuvati dalle suore ripresero l’attività religiosa. 

 Il Rev. Xie Chaogang fu eletto e consacrato vescovo nel 1990 senza mandato pontificio. Egli  resse la diocesi fino alla morte avvenuta nel gennaio del 1999. Da allora la diocesi era rimasta vacante il Rev Lei Jiapei era stato l’amministratore diocesano.

Il lungo periodo senza vescovo ha reso più forte la gioia dei fedeli di avere un vescovo in comunione con il Papa,   anche se la festa è stata in parte turbata dalla presenza alla cerimonia di ordinazione di un vescovo illegittimo.

Anche la Santa sede, In una dichiarazione del direttore della Sala stampa vaticana, ha espresso “dolore” insieme ai cattolici cinesi per la partecipazione di un vescovo illecito. 

sichuanAttualmente in diocesi  ci sono 12 sacerdoti, 21 suore e 30.000 fedeli con 17 chiese. 

 

Archivio blog

Vescovi viventi   (92)


Vescovi defunti   (72)


Interviste   (4)


Elenco Vescovi cinesi   (1)


Diocesi vacanti   (0)


Lettere pastorali   (1)


Omelie   (0)


Discorsi   (0)


Fatti particolari   (5)


Figure particolari di Vescovi   (0)


Parole di Papa Francesco di vescovi cinesi   (0)


Lettera di Papa Benedetto XVI alla Chiesa in Cina   (0)


Notizie di attualità   (0)


Altri elenchi   (0)


I santi martiri della Chiesa in Cina   (1)


Padre Matteo Ricci   (0)


Riflessioni   (3)


Storia dell'Evangelizzazione in Cina   (3)


Notizie della vita delle comunità cattoliche   (0)