I VESCOVI CINESI

Con questo Blog vogliamo lanciare e sostenere una campagna di preghiere per la Chiesa che è in Cina. La Chiesa voluta da Cristo è basata sul fondamento degli Apostoli. "Con la preghiera si può fare molto di concreto per la Chiesa in Cina" (Papa Benedetto XVI). E' sempre difficile pregare per chi non si conosce: notizie precise e concrete sui Vescovi cinesi ci aiutano a vivere meglio la comunione con loro e a dare loro fiducia. Papa Francesco ha detto che lui stesso ogni mattina prega per tutto l'amato popolo cinese. Ricordiamoci anche come S. Teresa del Bambino Gesù, patrona delle missioni, ha offerto le sue preghiere e la sua vita per i fratelli sparsi nel mondo.
Se, poi, vuoi sapere qualcosa di più sui fratelli cinesi manda una E-Mail a: gigidisacco@gmail.com cercheremo di rispondere alle tue richieste.
HOME     INDICE ALFABETICO    

Scritto da Gigi Di Sacco
il 04 10 2016 alle 21,48

Gan Junqiu Giuseppe Guangzhou(Canton) - Guangdong

Gan

Guangzhou (Canton), dopo Shanghai, è una delle più importanti diocesi della Cina. Era rimasta vacante per cinque anni. Non vi è in Guangzhou una forte tradizione anti romana:Beijing è “lontana” e non trova molto credito come fonte ispiratrice della vita.


 
  Il vescovo Giuseppe nacque nel 1964 e terminò gli studi teologici con i sacerdoti del secondo gruppo dalla riapertura dei seminari nel Seminario Regionale in Wuhan, capitale della provincia dell’Hubei. Fu ordinato sacerdote nel 1991 e fino al 2000 fu prefetto degli studi e insegnante nel seminario di Wuhan. Al suo ritorno in diocesi divenne cancelliere e direttore del Comitato per l’Amministrazione dei Beni. Fu eletto candidato episcopale nel 2006 e consacrato vescovo con mandato pontificio e il riconoscimento  del Governo il 4 dicembre del 2007, cinque anni dopo la morte del suo predecessore Mons. James Lin Bingliang.
    
     Guanzhou (Canton) è la capitale della provincia del Guangdong, 1.910 km a sud di Beijing.  La circoscrizione fu staccata da Macao e divenne Prefettura Apostolica nel 1958 e affidata alle Missioni Estere di Parigi. Nel 1946 divenne Arcidiocesi.
 
catt, canton
 
La Cattedrale del Sacro Cuore che ha più di 100 anni, è una delle chiese Gotiche più grandi della Cina. Poiché tutti muri e le colonne della chiesa sono in granito è comunemente conosciuta come la “Chiesa della Pietra”. Fu inaugurata il 28 giugno del 1863 per la festa del Sacro Cuore. La costruzione si ispira alla Cattedrale di Notre Dame di Parigi. Fu riaperta nel 2007, dopo due anni di lavori di restauro. L’area totale della costruzione è di 2.754 mq.. Misura 35 metri di larghezza da est ad ovest, è lunga 78.69 metri dal nord al sud, e alta 58.5 metri dal suolo alle guglie. 



canton
     Guangzhou, vicinissima ad Hong Kong, la separano meno di 150 chilometri dalla ex colonia inglese, ingloba nella sua giurisdizione la maggior parte del territorio un tempo appartenente alla diocesi di Hong Kong.  I cattolici s’aggirano intorno ai 150 mila, i sacerdoti sono una ventina e 34 le religiose  della  Congregazione diocesana dell’Immacolata Concezione in 39 parrocchie. 
   La comunità diocesana sente molto l’influsso di Hong Kong. Tuttavia, per la medesima ragione, l’influsso della vicina Hong Kong, esige che si ergano “difese” particolari. I Sacerdoti, religiosi e fedeli ebbero molto a soffrire nei primi trent’anni dei regime. Il Vescovo Dominic Deng Yiming venne richiuso in carcere per 22 anni, e quando nel 1981 fu liberato,  uscito dalla Cina andò a Roma per incontrare il Papa, si creò il “caso Deng” che lo costrinse a vivere in esilio ad Hong Kong fino alla morte avvenuta nel 1995.
    Suo “successore” fu nominato un prete appartenente al clero di Hong Kong, Mons. Ye Yiyun,  deceduto nel 1990. Lin Bingliang, allora parroco della Cattedrale, gli succedette; venne legittimato dal Santo Padre dopo la morte di Mons. Dominic Tang.
 modern g
 
 
     La popolazione del Guangdong superava i 12 milioni nel 2007 e include i gruppi etnici diversi: Han, Yao , Zhuang, Manchu, etc. Benché il mandarino sia la lingua ufficiale della Cina, la gente del sud della Cina preferisce parlare il dialetto cantonese.
       La provincia del Guangdong ha una ricca tradizione culturale di più di 2.000 anni. 
 
opera
 
L'Opera Cantonese dalla dinastia Song del 13mo secolo e la musica cantonese con strumenti tradizionali dell’area, insieme allla cucina cantonese, sono ben conosciute in Cina e all’estero.
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Archivio blog

Vescovi viventi   (92)


Vescovi defunti   (72)


Interviste   (4)


Elenco Vescovi cinesi   (1)


Diocesi vacanti   (0)


Lettere pastorali   (1)


Omelie   (0)


Discorsi   (0)


Fatti particolari   (5)


Figure particolari di Vescovi   (0)


Parole di Papa Francesco di vescovi cinesi   (0)


Lettera di Papa Benedetto XVI alla Chiesa in Cina   (0)


Notizie di attualità   (0)


Altri elenchi   (0)


I santi martiri della Chiesa in Cina   (1)


Padre Matteo Ricci   (0)


Riflessioni   (3)


Storia dell'Evangelizzazione in Cina   (3)


Notizie della vita delle comunità cattoliche   (0)