I VESCOVI CINESI

Con questo Blog vogliamo lanciare e sostenere una campagna di preghiere per la Chiesa che è in Cina. La Chiesa voluta da Cristo è basata sul fondamento degli Apostoli. "Con la preghiera si può fare molto di concreto per la Chiesa in Cina" (Papa Benedetto XVI). E' sempre difficile pregare per chi non si conosce: notizie precise e concrete sui Vescovi cinesi ci aiutano a vivere meglio la comunione con loro e a dare loro fiducia. Papa Francesco ha detto che lui stesso ogni mattina prega per tutto l'amato popolo cinese. Ricordiamoci anche come S. Teresa del Bambino Gesù, patrona delle missioni, ha offerto le sue preghiere e la sua vita per i fratelli sparsi nel mondo.
Se, poi, vuoi sapere qualcosa di più sui fratelli cinesi manda una E-Mail a: gigidisacco@gmail.com cercheremo di rispondere alle tue richieste.
HOME     INDICE ALFABETICO    

Scritto da Gigi Di Sacco
il 31 10 2016 alle 10,40

Jin Daoyuan Andrea Changzhi ( Luan) - Shanxi

Jin DtaoyuanMons. Li Yi nacque nel 1923 e fu ordinato sacerdote nel 1949.
Mons. Li Weidao, prima di morire,  ordinò segretamente vescovo mons. Ermenegildo Li Yi, ofm, nel gennaio 1998, dandone l’annuncio al clero e alla diocesi nel giugno dello stesso anno, ma il presule   non  fu riconosciuto dal governo cinese.
Secondo alcune informazioni, nel luglio 1997 e poi in un’altra occasione nel 1998, 6 sacerdoti avrebbero accusato l’anziano mons. Li Weidao di corruzione e raccolto firme per la sua destituzione.  
   Il tentativo di opposizione al vecchio Vescovo sfociò nella presentazione e successiva “elezione” del rev. Andrea Jin Daoyuan, consacrato vescovo a Pechino il 6 gennaio 2000, senza mandato apostolico. Mons. Jin incontrò una forte opposizione interna da parte del clero. Tra  Mons. Li Yi e Mons. Jin vi furono  malumori e dissensi, che si  ripercossero tra il clero ed i fedeli.  

 


ChangzhiIl Vicariato apostolico di Changzi/Lu’an, nella provincia di Shanxi, è stato creato nel 1924 e affidato alla cura dei francescani olandesi. Dagli anni Ottanta, è conosciuto come “diocesi di Changzhi”. Il primo vescovo dalla “liberazione” è stato S. Ecc. Mons. Antonio Li Weidao (era nato nel maggio 1919), ordinato segretamente il 23 settembre 1982 e riconosciuto dal Governo il 23 aprile 1992.   

 

 

Il territorio della diocesi è di 23.348 kmq. Changzhi ha una popolazione di 3.3 milioni: vi sono 4 collegi e università con circa 24.600 studenti e 7.100n laureati.

I cattolici di Changzhi s’aggirano intorno ai 50.000, serviti da una cinquantina di sacerdoti, in gran parte di recente ordinazione e 50 suore del Convento Elisabet, e 50 parrocchie. In diocesi ci sono delle cliniche, case anziani, un centro per giovani.

 Shanxi

Archivio blog

Vescovi viventi   (92)


Vescovi defunti   (72)


Interviste   (4)


Elenco Vescovi cinesi   (1)


Diocesi vacanti   (0)


Lettere pastorali   (1)


Omelie   (0)


Discorsi   (0)


Fatti particolari   (5)


Figure particolari di Vescovi   (0)


Parole di Papa Francesco di vescovi cinesi   (0)


Lettera di Papa Benedetto XVI alla Chiesa in Cina   (0)


Notizie di attualità   (0)


Altri elenchi   (0)


I santi martiri della Chiesa in Cina   (1)


Padre Matteo Ricci   (0)


Riflessioni   (3)


Storia dell'Evangelizzazione in Cina   (3)


Notizie della vita delle comunità cattoliche   (0)