I VESCOVI CINESI

Con questo Blog vogliamo lanciare e sostenere una campagna di preghiere per la Chiesa che è in Cina. La Chiesa voluta da Cristo è basata sul fondamento degli Apostoli. "Con la preghiera si può fare molto di concreto per la Chiesa in Cina" (Papa Benedetto XVI). E' sempre difficile pregare per chi non si conosce: notizie precise e concrete sui Vescovi cinesi ci aiutano a vivere meglio la comunione con loro e a dare loro fiducia. Papa Francesco ha detto che lui stesso ogni mattina prega per tutto l'amato popolo cinese. Ricordiamoci anche come S. Teresa del Bambino Gesù, patrona delle missioni, ha offerto le sue preghiere e la sua vita per i fratelli sparsi nel mondo.
Se, poi, vuoi sapere qualcosa di più sui fratelli cinesi manda una E-Mail a: gigidisacco@gmail.com cercheremo di rispondere alle tue richieste.
HOME     INDICE ALFABETICO    

Archivio blog

Vescovi viventi   (92)


Vescovi defunti   (72)


Interviste   (4)


Elenco Vescovi cinesi   (1)


Diocesi vacanti   (0)


Lettere pastorali   (1)


Omelie   (0)


Discorsi   (0)


Fatti particolari   (5)


Figure particolari di Vescovi   (0)


Parole di Papa Francesco di vescovi cinesi   (0)


Lettera di Papa Benedetto XVI alla Chiesa in Cina   (0)


Notizie di attualità   (0)


Altri elenchi   (0)


I santi martiri della Chiesa in Cina   (1)


Padre Matteo Ricci   (0)


Riflessioni   (3)


Storia dell'Evangelizzazione in Cina   (3)


Notizie della vita delle comunità cattoliche   (0)


Scritto da Gigi Di Sacco
il 14 08 2017 alle 18,11

Li Jiantan Silvestro - Taiyuan - Shanxi

Li JiantanMons. Li nacque da una famiglia cattolica nella diocesi di Yuci, confinante con Taiyuan il 13 dicembre 1925. Ricevette la formazione sacerdotale in vari posti dello Shanxi a causa della confusione politica dell’epoca. Fu ordinato sacerdote per la diocesi di Yuci il 12 marzo 1956 e li  svolse il suo primo ministero pastorale. Dopo gli anni ’80 fu assegnato a lavorare a Taiyuan e più tardi divenne vicario generale della diocesi. Fu eletto vescovo di Taiyuan il 22 novembre, e consacrato il 18 dicembre 1994.

Il vescovo Li nella prefazione alla ” Breve Storia della Diocesi” scrisse nella quaresima del 2008:” i coraggiosi missionari che vennero da lontano ad annunciare il vangelo e i numerosi martiri che sacrificarono la loro vita per difendere la fede hanno nutrito i figli di Dio, generazione dopo generazione, nella nostra diocesi con 300 anni di storia:"

 


TaiyuanLa diocesi di Taiyuan ha 25 parrocchie, con 90 chiese e cappelle, con 62 sacerdoti in servizio, compresi 3 molto anziani, 2 diaconi, 23 suore e 17 seminaristi. I cattolici si aggirano sugli 80.000. Nella diocesi ci sono due santuari mariani. 

 L’evangelizzazione a Taiyuan è iniziata nel 1633. Taiyuan è anche nota per i suoi martiri. Nel 1900, durante la rivolta dei Boxers, sono stati uccisi i vescovi Gregorio Grassi e Francesco Fogolla, francescani, insieme a decine di fedeli. Essi sono stati beatificati nel 1947 e canonizzati nel 2000.

Il territorio della diocesi è di 12.400 kmq. Taiyuan è la capitale della provincia dello Shanxi a 400 chilometri a sud ovest di Beijing e una popolazione di 3 milioni e 400.mila abitanti. La popolazione della diocesi e di quasi 7 milioni.

Secondo la  "Breve storia della diocesi di Taiyuan", il Movimento dei Boxer si propagò nello Shanxi, Mongolia Interna e nel nord est della Cina. Il Movimento dei Boxer o ” Movimento della Società Armoniosa e Luminosa” fu una rivolta cinese  che scoppiò dal novembre 1899 a settembre 1901, contro ogni influenza straniera nel commercio, nella politica e nella religione e tecnologia, negli  ultimi anni della Dinastia Qing. Nei primi mesi del 1900, più di 4.000 cattolici della Shanxi, tra cui 3.000 di Taiyuan, furono uccisi

Fra i 120 martiri canonizzati nel 2000, dodici martiri sono di Taiyuan, compreso il vescovo Francescano Mons. Gregorio Grassi e il confratello P. Fogolla, 3 sacerdoti, 7 suore e 7 seminaristi e più di 10 laici furono uccisi nel 1900; furono beatificati da Papa Pio XII nel novembre del 1947 e canonizzati da Papa San Giovanni PaoloII il 1 ottobre del 2000.

 
Il decesso di Mons. Li Jiantang, vescovo emerito di Taiyuan
Il vescovo emerito di Taiyuan, mons. Silvestro Li Jiantang  è il 13 agosto 2017 alle 18 (ora locale), all’età di 93 anni.
Nella cattedrale di Taiyuan è prevista una messa da requiem per il 17 agosto alle 9.30 del mattino. Ma la salma del vescovo sarà trasferita nel suo villaggio nativo di Gong’ergou. Le esequie saranno celebrate il 19 agosto nella chiesa del villaggio; il corpo sarà seppellito nella zona riservata al clero del cimitero diocesano. Mons. Paolo Meng Ningyou, il vescovo attuale della diocesi, ha invitato sacerdoti e i fedeli a offrire preghiere e messe per il defunto.
Nato nel 1925, mons. Li è stato ordinato sacerdote nel 1956 da mons. Han Tingbi di Hongtong (Shanxi). Nel 1966-1980 è stato tenuto in un campo di lavoro forzato. Nel 1980, liberato, egli è tornato a servire in parrocchia. Nel 1994 è stato ordinato vescovo della diocesi e ha molto operato per riqualificare la missione della comunità. Dal 1996 al 2008 egli è stato nel consiglio dei governatori del seminario dello Shanxi e rettore del seminario dal 2000 al 2001. Nel 2013 il seminario è stato chiuso dal governo locale
Mons. Li è stato anche fondatore del seminario minore di Taiyuan e del convento di Nostra Signora dei sette dolori. Nel 2010 ha ordinato p. Meng Ningyou come vescovo coadiutore della diocesi. Si era ritirato nel 2013. La diocesi di Taiyuan conta oltre 80mila fedeli.